Il lungo percorso della BCE

In un paio di articoli odierni sul CorSera e su La Stampa si dà notizia di cosa bolle nella pentola BCE e nei governi che vi partecipano: aumentare temporaneamente il target di inflazione oltre il 2%; dividere con maggiore forza l’attività di Vigilanza dall’attività monetaria; togliere il connotato di free risk ai titoli di Stato con effetti sulle banche; migliorare il controllo dell’area assicurativo-previdenziale che pure incide notevolmente sui debiti pubblici; ecc.

Si vede che il progetto BCE richiede tempi lunghi e governi disponibili a non `battere i pugni sul tavolo’ ma a collaborare per migliorare questo fondamentale strumento di unità politica ed economica.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: