Prestiti `problematici’: confronto UCG e grandi banche EU

Screenshot 2015-03-25 10.33.28

 L’importante intermediario finanziario cui riferivo lo studio sulle quote di mercato e sul CET1 ha effettuato altresì dei confronti internazionali fra banche di analoghe dimensioni, sempre all’inizio del 2015 e con riferimento ai prestiti considerati `problematici’.

Il grafico evidenzia a quanto ammontino gli stock di prestiti problematici detenuti dalle maggiori banche europee: si evince chiaramente come UCG primeggi con una montagna da 84md/€ di `dubbi esiti’.

Sembra evidente che UCG non dovrebbe poter distribuire dividendi per i prossimi anni a meno che non vi sia un consistente aumento di mezzi propri freschi.

Annunci

Un commento

  1. lucaborella
    Inviato marzo 27, 2015 alle 7:55 am | Permalink | Rispondi

    Vi segnalo un interessante articolo che spiega come far dimagrire alcune poste dell’attivo del Bilancio. Lo strumento in questione è la cartolarizzazione e in particolare per Non Performing Loans (NPL), Commercial Mortgage Backed Securities (CMBS)

    http://www.structuredfinanceinbrief.com/2015/02/04/is-cmbs-the-answer-to-italian-bank-deleveraging-woes/

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: