Possiamo sopravvivere inondati dai debiti?

La quantità di debiti che circolano è enorme: una specie di orologio che ne segna la velocità di incremento relativamente agli USA ne offre una testimonianza plastica.

La vicenda greca di questi giorni ripropone la questione in termini che mi sembrano ultimativi.

McKinsey pone il medesimo problema.

Ad un determinato momento i creditori dovranno prendere atto di avere perso i propri averi e i debitori dovrebbero vedere ridotte le loro possibilità di indebitarsi nuovamente.

Invece no: sia perché i vecchi sono smemorati, sia perché ai giovani piacciono le favole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: