Sulla questione pensionistica

Segnalo che  l’OCSE ha appena pubblicato un interessantissimo studio  in materia pensionistica dal quale emerge che nel 2050 in molti Paesi l’età pensionabile sarà di 67 anni con un incremento di 3,5 ani per i maschi e di 4,5 anni per le femmine rispetto ad oggi.
Ciò significa che molti dei lavoratori che entrano oggi nel mercato del lavoro fruiranno di una pension più ridotta della generazione precedente e che perciò dovranno aumentare la loro quota di risparmio destinato a fronteggiare il rischio di sopravvivere senza mezzi di sostentamento.
Vi è una pagina ad hoc per l’Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: