Il debito pubblico nel I semestre 2012

Come si può osservare il debito pubblico italiano è continuato a crescere nel corso del primo semestre e non potrebbe essere altrimenti: gli effetti della ‘cura Monti’ si avranno fra un po’.

Il  grafico (v. Bd’I, Suppl. al Boll. Stat., 13 ago., p. 3) però ha proprio il pregio di segnalare che non siamo per niente usciti dall’impasse, che dobbiamo ancora lavorare molto nella medesima direzione e che è vano contare sulla sola politica monetaria. Anzi, oggi, sempre meno, come si è fato notare

Le boutade bipartisan sulla riduzione del debito sono preoccupanti soprattutto perché tendono a celare l’amara verità e illudere il popolo sovrano che la questione del debito sovrano italiano sia una questione di parole, di narrazioni piuttosto che di numeri che ci rappresentano inesorabilmente.

Eppure in tutti gli schieramenti vi sono persone e professionisti in grado di conoscere e di riconoscere il significato di quei numeri: resta la speranza che il ceto politico prenda il coraggio a due mani e crei un’area di consenso su alcuni fatti e, a seguire, un’area di ampio consenso sui provvedimenti da adottare.

A meno che il ceto politico oggi dominate non consideri già perse le prossime elezioni.

Confronto con il triennio precedente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: