La redditività attesa delle banche

Il Rapporto sulla stabilità finanziaria (n. 3, aprile 2012) della Banca d’Italia segnala fra l’altro che la redditività attesa delle banche dell’eurozona nei prossimi vicini anni è in netta diminuzione come si evince dal seguente grafico (pag. 15):

La conseguenza più immediata di tali aspettative richiederà alle amministrazioni di dover scegliere fra una ulteriore riduzione dei dividendi e una ulteriore riduzione dell’autofinanziamento, il quale implica una diminuizione del tasso di crescita dei mezzi propri.

A parità di rischiosità dell’attivo, quest’ultima riduzione potrebbe però essere compensata da un aumento degli apporti di mezzi propri da parte dei soci, a salvaguardia della sostenibilità dell’attivo in essere.

Rimane aperta la questione dell’aumento della rischiosità dell’attivo, collegata con l’auspicata crescita e possibile soltanto da altri aumenti di mezzi propri da parte dei soci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: