Per i detrattori dell'€

I detrattori italiani dell'€ dovrebbero ben ricordare le svalutazioni compettive dell'Italia e l'iniqua redistribuzone dela ricchezza conseguente a tassi di inflazione sostenuti.
L'adozione dell'€, e ancor prima le aspettative che l'hanno preceduta, hanno prodotto un drastico ridemensionamento di questo cancro silente dell'economia che si alimenta dell'illusione monetaria.    
I tassi della BCE sono recentemente diminuiti nonostante l'inflazione sia in crescita: in presenza di una crisi profonda come quella attuale, che richiede dosi massicce di liquidità nella speranza di disincagliare l'economia, non è pensabile che l'inflazione non ne risenta:

Screen shot 2011-11-13 at 11.37.08 AMPer una osservazione cinematica dell'inflazione nell'Eurozona e presso i singoli Paesi è illuminante la seguente dashboard.

Per quanto riguarda l'Italia (v. ISTAT):

Screen shot 2011-11-13 at 11.40.47 AM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: