Un 'nuovo' sistema bancario? -2

Un effetto benèfico della scissione delle banche commerciali dalle altre potrebbe ottenersi per effetto del vincolo di liquidità cui esse sono assoggettate e di cui debbono rispondere quotidianamente.
Partecipando al circuito della compensazione multilaterale dei pagamenti, esse infatti debbono dare quotidiana testimonianza della loro solvibilità, cioè della loro capacità di trasformare gli impegni di pagamento assunti in pagamenti effettivi, cioè in base monetaria.

Il meccanismo telematico che presiede a questa trasformazione, TARGET2, ha avuto una notevole implementazione nell’ultimo anno (conti PM e HAM) con grandissimo beneficio per il circuito dei pagamenti dell’Eurozona.

La compensazione quotidiana dei pagamenti che entrano in TARGET2 continua a realizzarsi entro due vincoli: la riserva obbligatoria e l’anticipazione infragiornaliera illimitata e gratuita ma assistita da eligibles.

Controllando quotidianamente i pagamenti da regolare che ogni controparte fa entrare in TARGET2, e che quindi deve trasformare in pagamenti regolati usando la riserva e/o accedendo all’anticipazione, dovrebbe consentire un controllo puntuale della solvibilità di ciascuna controparte cioè almeno di quella parte del sistema bancario deputato a produrre direttamente moneta (M1).

Sotto questo aspetto, un controllo che si si rifaccia a ratios patrimoniali (verificabili ad esempio trimestralmente) potrebbe risultare meno efficiente e, forse, velleitario: a me sembra difficile controllare la liquidità del sistema avvalendosi di dati di stock; mi sembra più efficace controllare i flussi quotidiani che movimentano i conti accesi presso la banca centrale.

Annunci

2 commenti

  1. Inviato febbraio 19, 2010 alle 6:43 pm | Permalink | Rispondi

    Sicuramente la visione è multidimensionale.
    Ma quando si tratta di pagare e di riscuotere in moneta di banca centrale, le visioni svaniscono…  magiche o meno, perfette o imperfette che siano.
    Il redde rationem sta in quel momento: se non si hanno eligibles sufficienti, la banca centrale deve derogare dalle regole che si è data pur di salvare il sistema.
    Mi pare che sia l’unico momento quotidiano di verità. Se la banca centrale deroga, perde temporaneamente autonomia.

    Mi piace

  2. anonimo
    Inviato febbraio 11, 2010 alle 9:29 pm | Permalink | Rispondi

    Concordo con l’oggettività della verifica della liquidità ma l’impiego di ratios – nel magico mondo delle cose perfette – non dà una visione multidimensionale del sistema analizzato?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: