… intanto Basilea 2 si rafforza

Mentre in Italia si continuano a richiedere moratorie sull’applicazione di Basilea 2 da parte delle banche

Basel (cioè da parte, oltre che di società quotate, anche di società cooperative), il Comitato ha appena pubblicato due importanti documenti: l’uno è volto a migliorare la percezione dei rischi del trading book, l’altro che tende a migliorare il quadro di riferimento del Nuovo Accordo relativamente ad alcuni elementi: requisiti minimi di capitale connessi con l’area delle cartolarizzazioni (I pilastro), migliorameti nell’area del processo di supervisione (II pilastro), interventi nell’area della disclosure per agevolare la disciplina del mercato (III pilastro).
Come dichiarano i due documenti, gli effetti della crisi non si trasformano in una generica riduzione delle regole, ma in un loro continuo affinamento.
I nuovi provvedimenti entreranno a regime alla fine del 2010; ci si avvicina così al Basilea 3, già preannunciato dal Presidente Trichet per la fine del 2011.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: